inflatable art

Il calamaro gigante

Filthy Luker e Pedro Estrellas utilizzando “il gonfiabile” come mezzo di espressione. Uno degli interventi più ricorrenti durante gli ultimi venticinque anni è stato quello dell’attacco del calamaro gigante gonfiabile. Un’installazione che ha “attaccato” città di tutto il mondo, da Taiwan a Taipei in Asia a Monterrey in America del Nord, fino a Copenaghen, Dublino, Maubeuge in Europa. Per realizzare queste opere vengono utilizzati tentacoli gonfiabili da 4 a 10 metri di lunghezza, fissati in diverse finestre o terrazze dello stesso edificio in modo che sembri che il calamaro stia invadendo l’intero palazzo.

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy